Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

TARa cura di Enrico Spagnolello, Andrea Sircana

SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 1982 del 2014, proposto da: omissis e omissis, tutti rappresentati e difesi dall’avv.to Giovanni Adami, con domicilio eletto presso l’avv. Omar Gaafar in Milano, largo Zandonai, n. 3
contro
MINISTERO DELL’INTERNO - QUESTURA DI MILANO, rappresentato e difeso dall’Avvocatura distrettuale dello Stato, presso i cui uffici è domiciliato ex lege in Milano, via Freguglia, n. 1
per l’annullamento:
- dei provvedimenti del Questore della Provincia di Milano del 2.4.2014, tutti di egual durata e contenuto - con i quali, ai sensi dell’art. 6 della L. 401/89 come modificata dal D.L. 22.12.1994 n. 717 convertito nella L. 24/2/95, n. 45, e dal D.lgs. 377/01, veniva vietato agli odierni ricorrenti l’accesso a tutti gli impianti sportivi sul territorio nazionale e degli altri Stati membri dell'Unione Europea in cui si disputino allenamenti delle squadre e incontri di basket, ivi comprese le amichevoli, dei campionati professionistici e dilettantistici, i tornei internazioni, la Coppa Italia, i tornei amichevoli e le partite della Nazionale italiana per la durata di anni 2.

 

Scarica qui il testo del provvedimento in PDF