Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

TARa cura di Enrico Spagnolello, Andrea Sircana

Per la gestione degli impianti sportivi di proprietà degli enti locali, il criterio stabilito in via ordinaria dalla legge regionale 12 marzo 2007 n. 5 è quello dell'evidenza pubblica: l'affidamento diretto rappresenta l'eccezione da applicare ai soli impianti privi di rilevanza economica e nei soli casi indicati dall'art. 4, co. 4 (unicità di soggetto promotore l'attività sportiva, capitale interamente o maggioranza pubblica della società, accorpamento dei soggetti sportivi operanti sul territorio in un unico soggetto sportivo), in presenza dei quali è consentito prescindere dalla regola dell'affidamento tramite gara.

Scarica qui il testo del provvedimento in PDF